Duomo di Napoli

Storia

Il Duomo di Napoli si trova in un’omonima via nel centro storico. Passeggiando in via Duomo si mostra imponente e predominante la facciata bianca della chiesa. Fu progettato e costruito nel XIII secolo, furono inglobate al suo interno le preesistenti strutture della basilica paleocristiana di Santa Restituta e del battistero di San Giovanni in Fronte. Per la sua costruzione furono distrutte numerose strutture, per volontà del re Carlo II di Napoli. Attualmente nella cattedrale c’è la reale cappella del Tesoro di San Gennaro in cui è conservato il tesoro ed il Duomo è sede dell’arcidiocesi della città.

Si presenta imponente, bianco e spigoloso ed al suo interno risulta maestoso, ricco e sfarzoso. L’interno pare immenso, a tre navate e con cappelle laterali. Il soffitto è cassettonato e completamente decorato con ori e dipinti, tutto risulta estremamente barocco. Le decorazioni della cattedrale fondono diversi stili, nonostante prevalga lo stile seicentesco. A Napoli, dopo la Controriforma molte chiese gotiche furono ristrutturate e riadattate allo stile del tempo. Nei sotterranei della cattedrale sono presenti perfino scavi archeologici che comprendono dei resti delle mura greche, acquedotti romani e della preesistente basilica di Santa Restituta.

La cappella dedicata al santo patrono della città è quella in cui tre volte l’anno si realizza il rito per il miracolo di San Gennaro. Il rito consiste in una processione fino al Duomo, luogo in cui un parroco gira le due ampolle contenenti il sangue e ne verifica lo scioglimento. Se il sangue di San Gennaro non dovesse sciogliersi, secondo la leggenda potrebbe accadere qualcosa di veramente brutto come l’eruzione del Vesuvio.

Proseguendo su via Duomo c’è un meraviglioso ed imperdibile graffito, ritratto di San Gennaro realizzato da un artista napoletano di fama internazionale, Jorit. Nel graffito il volto di San Gennaro è in primo piano e ricorda il volto di un uomo comune, l’unica cosa che lo contraddistingue è il cappello. I quattro segni sul volto sono i tratti distintivi dei ritratti eseguiti da questo giovane artista. Il Duomo può essere visitato in qualsiasi orario in quanto si trova in un punto strategico che consente di visitare il resto del centro storico molto facilmente.

Orari

Tutti i giorni

Dalle 8:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:00

Info

Prezzi

Tariffa speciale

€ 2,00

Battistello

Gratuita

Si

Per tutti

Tips

Suggestiva la visita guidata del Duomo, da abbinare a quella del Tesoro di San Gennaro.

Come arrivare

Indirizzo

Via Duomo, 147, 80138 Napoli NA

Mezzi pubblici

Da piazza Garibaldi prendere metro Linea 1 e scendere a fermata Museo, poi 14 minuti a piedi.

Da piazza Garibaldi prendere metro Linea 2 e scendere a fermata Piazza Cavour, poi 12 minuti a piedi.

Da Aeroporto di Napoli prendere Alibus e scendere a fermata Immacolatella, poi prendere Linea 1 e scendere a fermata Museo, poi 14 minuti a piedi.

Ti diamo il benvenuto su MyTripToNaples