Marechiaro

Storia

Marechiaro è un piccolo borgo che negli anni sessanta è stato uno dei simboli della dolce vita in Italia diventando famoso per le sue frequentazioni hollywoodiane, per i suoi ristoranti tipici che affacciano sullo splendido panorama del golfo e per il caratteristico “Scoglione”.

Da Marechiaro inoltre si può ammirare la vista panoramica dell’intera città di Napoli, del Vesuvio, fino ad arrivare alla penisola sorrentina e all’isola di Capri che compare esattamente di fronte alla tipica spiaggetta del borgo. Il particolare che più ha contribuito alla mitizzazione di questo borghetto è la cosiddetta Fenestella (in italiano finestrella). La leggenda narra che il poeta e scrittore napoletano Salvatore Di Giacomo, vedendo una piccola finestra sul cui davanzale c’era un garofano, ebbe l’ispirazione per quella che è una delle più celebri canzoni napoletane: Marechiare. Tutt’oggi la finestra esiste, e c’è sempre un garofano fresco sul davanzale, oltre ad una lapide celebrativa in marmo bianco con sopra inciso lo spartito della canzone e il nome del suo autore.

Come arrivare

Indirizzo

Marechiaro, Posillipo

Mezzi pubblici

Da piazza Garibaldi prendere Linea 2 e scendere a Mergellina, prendere il 140 e scendere a Posillipo – Rione Primavera, poi 7 minuti a piedi.

Da Aeroporto di Napoli prendere Alibus e scendere a fermata Piazza Garibaldi, poi prendere Linea 2 e scendere a Mergellina, prendere il 140 e scendere a Posillipo – Rione Primavera, poi 7 minuti a piedi.

Ti diamo il benvenuto su MyTripToNaples